Citazioni Gtresessanta

Innovazioni concrete

Raccontiamo le esperienze quotidiane dei nostri testimonial, ossia l’innovazione in pratica. Abbiamo indagato quali innovazioni hanno realizzato nella loro realtà lavorativa. Partendo dal presupposto che l’innovazione è in continuo divenire, è cruciale quindi comprendere come portare avanti e fare innovazione nella realtà di tutti i giorni.

Le opinioni degli intervistati

Per noi l’innovazione è tornare alla tradizione, quindi facendo vini come facevano più di cent’anni fa, senza nessun coadiuvante chimico e con molta manualità in vigna, curando la terra prima ancora delle piante.Quindi curando la terra, però con le tecniche enologiche che abbiamo sviluppato adesso. Noi facciamo il vino con i criteri che utilizzavano in vigna soprattutto i nonni, ma con le tecnologie e le conoscenze moderne in modo che il nostro vino sia sempre un’eccellenza.

Giorgio Perego

Titolare, Azienda Agricola Perego e Perego

Per noi l’innovazione è sia nel prodotto hardware sia soprattutto nel modo di essere, di ragionare e di proporre i nostri prodotti, anche nell’ambito commerciale.

Giancarlo Sartore

Responsabile commerciale, Aura Group

Ormai ci si rende conto della necessità di innovare, anche perché non è conveniente pensare di competere con i produttori di altri paesi solo cercando di abbassare i costi. L’obiettivo deve, quindi, essere quello di innalzare il livello qualitativo dei prodotti e dunque di riferirsi ad un target di consumatore globale che è un po’ più attento anche alla qualità, al design e alla specificità del prodotto italiano. L’innovazione diventa, a questo punto, essenziale.

Andrea Scalia

Responsabile settore innovazione, Confartigianato imprese

Occorre attrezzarsi da un punto di vista dei media e a livello social perché si ha una visibilità un po’ più ampia e una pubblicità più immediata. Quindi innovarsi sempre, innovazione significa stare sempre al passo con i tempi per far sì che il cliente non si annoi!

Rosa Positano

Ristoratrice, La Chioccia d'oro

Il disegno che ho fatto in collaborazione con il neuromarketing, quindi con Ainem, secondo me è un’innovazione perché qui è ritratto il cervello. E’ però il cervello sardo, perchè se uno guarda attentamente ogni zona è costituita da una trama di un costume sardo, quindi richiama automaticamente un determinato paese della Sardegna.

Luigi Crobu

Co-Founder, LC-Creations

Per quanto riguarda l’innovazione della nostra professione c’è ancora molto da fare. Uno dei primi elementi che a mio parere occorre sottolineare è l’inserimento maggiore della figura femminile nella leadership. Il futuro è innovazione non soltanto a livello tecnologico che sicuramente è necessario, ma anche innovazione sotto il profilo di una maggiore presenza femminile nel nostro settore. 

Caterina Biafora

Avvocato penalista, Corte di cassazione

Il mondo della ricerca è in continua trasformazione per quanto riguarda i temi, forse anche per la velocità del cambiamento e la velocità con cui la tecnologia trasforma la nostra società: noi come specie umana necessitiamo della tecnologia. Non saremmo infatti capaci di vivere senza tecnologia, e quindi abbiamo bisogno di trasformare ogni nostro bisogno, ogni nostro atto in qualcosa di tecnico.

Antonio Disi

Ricercatore, ENEA

Un’innovazione può essere raccontare in modo diverso quella che è l’emigrazione: il sito web è realizzato solo con good news, non ci sono notizie di cronaca nera, solo di news belle. Ogni giorno andiamo a raccontare proprio le diverse realtà di molfettesi emigranti, sono davvero tanti: a New York alcuni sono diventati imprenditori e manager, altri che lavorano in Italia, altri presso gli studi della Rai in Australia, abbiamo chi ha aperto un’attività, la famosa ristorazione italiana e chi produce pasta in Argentina a Buenos Aires…

Roberto Pansini

Presidente, I love Molfetta

Noi trattiamo il patrimonio culturale nel senso più esteso del termine, quindi il materiale e l’immateriale e siamo facilitati sul piano della strumentazione tecnica e dello strumento di conoscenza dall’era digitale.

Alfonso Andria

Presidente, Centro universitario europeo Beni Culturali, Ravello

L’innovazione sicuramente è quella parte che ci serve a migliorare sempre di più i servizi e le opportunità, quindi non fermarsi a una semplice idea ma rinnovarla e innovarla ogni ogni qual volta ci è possibile.

Alessandro Rovezzi

Titolare, Rareca Village

L’informatica intensiva è la risposta per riuscire a andare avanti in questo lavoro e creare valore e sostanza per la professione.Infatti è un binomio semplicissimo: noi facciamo consulenza, diamo consigli e assistiamo le imprese. Di conseguenza se le imprese sono a un livello informatico e tecnologico elevato, il commercialista lo deve essere un filo di più.

Alex Chiesa

Dottore, Commercialista

Alcuni imprenditori delle PMI si occupano quotidianamente di ricerca e sviluppo, in molti casi senza tracciarlo, senza avere la capacità di essere poi sistematici nell’utilizzo di queste innovazioni. Noi ci occupiamo anche di questo oltre che dei crediti, di generare la consapevolezza di questi risultati.

Dennys Botti

Direttore Generale, INPRES Italia

Per me innovazione è produrre prodotti di ottima qualità e mangiare sano.

Giovanna Fiori

Promozione e vendite, Antica Compagnia Olearia Sarda

Il principale consiglio che darei a un’impresa che vuole innovare è quello di progettare un dispositivo o un meccanismo facilmente realizzabile che non richieda troppi investimenti e troppi interventi esterni cioè che dipenda solo la realizzabilità dipenda solo dalle proprie forze.

Lucio Schiuma

Fondatore, Startup Safe Life

Far passare il concetto, far passare gli aspetti positivi di quello che significa innovare e stare sul mercato globale pur avendo una piccola sede in Italia e utilizzando i social media.

Luca Percuoco

Co-founder, BDM Business Digital Management

L’innovazione viene vista come il fare qualcosa in più per il consumatore e anche per l’azienda stessa che così avrà una maggiore consapevolezza dell’importanza del brand aziendale. 

Irene Schiona

Sensory Coordinator, Findus Italia

Se non c’è contaminazione, non ci può essere assolutamente innovazione, perchè vanno di pari passo. Contaminazione significa anche portare competenze, idee da altri ambiti verso il proprio cercando di adattarle, che è un po’ quello che stiamo facendo noi nella nostra azienda Bregaglio srl.

Simone Augusto Lombardi

Sensory Scientist, Bregaglio s.r.l.

Io penso che il mio ruolo aziendale sia già di per sé una precisa scelta di intraprendere un percorso innovativo all’interno dell’azienda, perché apre un campo che fino ad ora non avevano esplorato, che è quello appunto legato all’intelligenza artificiale.

Gaia Gambarelli

Bot Trainer Specialist, Ellysse

L’innovazione è nei processi di formazione dei dipendenti, è nei i processi di selezione delle nuove persone che vengono a lavorare presso nostri uffici, è nell’applicazione di nuove realtà per testare i prodotti di comunicazione ed è nei nuovi KPI. L’innovazione è in tutte le parti. Sempre più, poi, ci sono anche innovazioni tecnologiche che consentono di raggiungere un pubblico sempre più parcellizzato e in maniera sempre più precisa. Siamo al centro di un processo continuo di trasformazione dove l’innovazione tecnologica e la formazione delle persone, quindi nelle risorse umane, è continua. 

Fabio Caporizzi

CEO, Burson Cohn & Wolfe

Innovazione è avvicinarci a quello che sarà il futuro. Negli ultimi due anni, in base a degli studi che ho fatto proprio sui miei clienti, ho creato infatti con il mio team un portale, un sito dove puoi accedere e seguire l’allenamento tramite questa pagina personalizzata.

Daniele Esposito

Personal Trainer, Il Metodo 5

In realtà innovazione in cucina rappresenta un concetto molto semplice. Il sunto della matematica, della fisica e della chimica applicata all’alimentazione. Cioè un concetto che in realtà in passato non è stato mai condiviso. Ma quello che noi in realtà oggi mangiamo con l’innovazione non è altro che biochimica trasformata.

Renato Morisco

Chef, Morisco service s.r.l.

La società informatizzata e il web hanno consentito di veicolare le immagini in tantissimi modi per cui il concetto di vedere non è solo sedersi e guardare la TV, ma è anche il vedere attraverso il telefono, attraverso svariate opportunità, in movimento, quando si è fermi, quando sei in una sala d’attesa di un aeroporto. Persino quando andiamo a prendere il treno, lungo i binari, siamo invasi da una galleria di schermi che producono immagini che molto spesso sono ovviamente commercial. Insomma innovazione è anche questo modo di vedere. Innovazione è anche un calendario di visione diverso dal palinsesto tradizionale: oggi come oggi l’offerta televisiva, specialmente quella a pagamento, consente di organizzare in proprio la visione a tal punto che i nuovi grossi player della visione attraverso lo schermo televisivo, penso a netflix, ad esempio ma anche amazon, invogliano addirittura a vedere le serie TV attraverso una formula di vedere tutto subito, quindi il cosiddetto binge-watching.

Marco Giudici

Direttore, RAI Italia

Oggi si parla di digitalizzazione, ma bisogna andare avanti perchè la terza rivoluzione industriale è quella che ha digitalizzato il mondo. Oggi la sfida è andare ancora oltre, è automatizzare. Prendere pezzi di processo che sono eseguiti da persone e passare all’automazione, per guadagnare tempo, tempo per poter migliorare.

Guido Brosca

Branch Director, Fondazione Organismo di Ricerca GTechnology

Non è detto che l’innovazione e le invenzioni funzionino sempre.

Franco Sabattini

Meccanico

L’innovazione è attualizzare il pensiero di Biagio Agnes che 30 anni fa aveva ideato la prima trasmissione di medicina che si chiamava Check up. Con la Fondazione Biagio Agnes abbiamo riproposto, su quell’esempio, quindi sull’informazione scientifica, trattando temi della salute, un format che si chiama Forum Check up, Un Check up per l’italia. Sono dei format dove facciamo parlare i massimi esperti sul tema che ogni volta decidiamo di affrontare. 

Simona Agnes

Presidente, Fondazione Biagio Agnes

L’innovazione si rivolge anche all’organizzazione del lavoro, grazie anche a un’analisi che abbiamo fatto dei carichi di lavoro per personale, siamo riusciti a fare una mappatura dei bisogni reali dei nostri uffici e quindi a cercare di indirizzare le risorse umane che abbiamo, che sono poche, cercando di canalizzarle verso gli uffici che hanno bisogno. Anche questo è stato il procedimento innovativo che non era mai stato fatto prima.

Giovanni Maria De Vita

Direzione Generale, Italiani all'estero

Il direct marketing non è una cosa nuova, però può essere vista in un’ottica di innovazione per la modalità con la quale vengono distribuiti questi kit più diretti ai buyer piuttosto che al singolo utente e quindi diciamo che è una modalità distributiva nuova in tal senso. Il direct marketing come strumento si pone in modo innovativo proprio perché non va direttamente al consumatore finale, ma si avvale di una rete capillare, una rete potente.

Alessandra Guida

CEO, Guidavita srl

Sono stato spinto ad innovare la mia azienda per adeguarmi alla l’avanzamento delle tecnologie del mercato di quelle che vengono richieste dai miei clienti usuali o potenziali per cui innovazione per me significa acquisire quotidianamente tutte le nuove tecnologie che veramente su base quotidiana vengono fuori.

Ciro Iodice

Titolare, Asgard

Innovazione per la mia realtà è praticamente tutto: io oggi se dovessi pensare al Daniele la mattina che va in azienda e non riesce ad accendere il computer significherebbe un Daniele morto.

Daniele Di Fronzo

Titolare, New Global Market

Leggi le altre interviste 

Share This

Condividi!